Viaggio Islanda a 'caccia' di Aurore Boreali

Viaggio in Islanda tinta di bianco a 'caccia' dell'evento MAGICO più ambito, le AURORE BOREALI

Scarica il programma

Scarica il programmaViaggio Aurore Boreali 2020

Presentazione del viaggio

ISLANDA 9 GIORNI NELLA TERRA DELLE AURORE BOREALI, 

L'Islanda rappresenta uno spicchio di Universo ancora incontaminato ed autentico, dove ogni aspetto della natura è in movimento senza che l’uomo abbia ancora potuto domarne il decorso. Luogo perfetto per chi desidera immergersi nei meandri di una Terra unica e con mille sfaccettature: coste frastagliate e spiagge infinite, terre colorate e rocce scurissime, ghiaccio , fuoco, fumarole, corsi d'acqua limpidi e cascate impressionanti, geyser potenti, fanghi e acque bollenti, cieli bassissimi, arcobaleni, tramonti e albe di fuoco, vulcani maestosi, mari di lava fredda, deserti sconfinati e le rinomate AURORE BOREALI. Questa è l’Islanda che desideriamo mostrarvi con l'immensa esperienza che abbiamo maturato in 30 anni di tours. L’Islanda è stata scoperta dal turismo da relativi pochi anni e sta vivendo un autentico boom turistico e gli islandesi, non ancora ben organizzati ad accogliere un gran numero di stranieri, cercano però, in ogni stagione, soprattutto in quella invernale, di ottimizzare i loro profitti per compensare il caro vita tipico a queste latitudini. Certi di una elevata domanda del mercato, possono permettersi di chiedere prezzi elevati per i servizi turistici, per i quali offrono uno standard essenziale, pulito e a volte caratteristico. In cambio riceveremo emozioni a non finire e scene invernali probabilmente mai visti prima, il tutto in una mese perfetto per la visita e con un clima invernale comunque clemente e rassicurante.

QUALITA’ + CONTENUTI + PREZZO = SENZA PARAGONI

siamo stati i pionieri di questa formula di viaggio e restiamo i leader

SENZA INTERMEDIAZIONI DAL PRODUTTORE AL CLIENTE IN ISLANDA FORMULA TUTTO COMPRESO

 

 

Programma di massima e quota

IL PROGRAMMA CHE PROPONIAMO, STUPEFACENTE NATURA E TUTTA L’ESPERIENZA IN UN PROGRAMMA BREVE MA PERFETTO PERCHE’ RACCOGLIE  LE ECCELLENZE CHE RENDONO QUESTE LANDE COSì RINOMATE.

In soli 8 partecipanti, guidati e accuditi dalla Guida/Cuoco/Austista della NATURAVIAGGI con Grande esperienza sull'Islanda, in Van 4x4 versione invernale, realizzerete il periplo completo dell'Isola, per visionare Aurore Boreali e quanto di meglio questa affascinante spicchio di Terra, riesce ad offrire. 

PROGRAMMA DI MASSIMA:

1°g Sab. 29.2.20: Volo, Italia-Islanda, ritiro Van, transfert Hostel, cena libera

2°g Dom.1.3.20: Thingvellir –Gullfoss –Geysir - fb

3°g Lun. 2.3.20: Seljalandsfoss –Skogafoss – Vik Costa Sud -Kirkjubæjarklaustur -fb

4°g Mar. 3.3.20: Skaftafell – Jökulsárlón – Berunes - Costa Sud/Est - fb

5°g Mer. 4.3.20: Djúpivogur–Reyðafjörður–Egilsstaðir-Myvatn - Nord - fb

6°g Gio. 5.3.20: Area Nord Lago & Geotermia Mývatn – Akureyri - Saeberg - fb

7°g Ven. 6.3.20: Foche e penisola di Snaeffellsness – Estremo Ovest - fb

8°g Sab. 7.3.20: Borgarnes – Hvalfjörður – Capitale Reykjavík- balene, musei, ecc.- hb

9°g Dom.8.3.20: In base al'orario volo: shopping, musei, trasnsfert per VOLO Italia b&b

Quota di partecipazione  € 1.400,00  

LA QUOTA SI COMPRENDE:

  • NR.8 Pernottamenti in Ostelli, Chalet privati, Case Vacanza (camere private nostre)
  • Nr.8 colazioni, nr. 7 pranzi (light) e nr.6 cene, preparate Guida/Autista/Cuoco, al seguito.
  • Nr.1 Esperta Guida Ambientale/Cuoco/Autista, italiano a seguito del tour.
  • Tutti i transfert Aeroporto - Reykjavik A/R in linea con il piano aereo della Guida.
  • 9 giorni di programma con Van 9 posti 4x4 versione invernale (solitamente VW Caravelle).
  • Attrezzatura extra per cucina & Box cambusa e box frigo.
  • Kit da viaggio: Borsello porta documenti/cell, scalda collo, block notes con biro, programma in sintesi, indirizzo valiga, tappini orecchie,
  • Assicurazione Medico & Bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Voli A/R Italia - Islanda (Keflavik aerop. intern. circa € 450-550).
  • Cassa € 300 /persona, per pagamenti diversi acquisti e servizi in loco.
  • nr.2 Cene a Reykjavik. (primo e penultimo giorno tour). Gli alcolici; bibite analcoliche, le mance.
  • Gli extra e tutto quanto non incluso nella voce la quota comprende.
Partenze e stagionalità

IL FINE INVERNO ISLANDESE, MARZO, RAPPRESENTA LA STAGIONE PIU’ ADATTA PER LA VISTA DELLE AURORE BOREALI

Durata: 9 giorni/8 notti       

Partenza unica: 29/Febbraio -08 Marzo 2020   

Partecipanti: min 7 max 8

 

LA FORMULA DI VIAGGIO:

E' itinerante e quasi ogni giorno si cambia località come un vero OVERLAND, intervallato da frequenti photo/stop e passeggiate, soprattutto naturalistiche, durante l'arco della giornata. Da quelle più brevi di poche decine di minuti, alle medie di 1-2 ore. I dislivelli sono praticamente assenti e alla portata di qualsiasi curioso minimamente allenato, e sempre raccomandiamo il solito zainetto con lo stretto necessario: la macchina fotografica, la giacca, guanti, un poco di frutta o cioccolata e il Thermos. Il programma offre comunque sempre delle valide alternative per chiunque desideri non partecipare alla passeggiata. Le passeggiate sono principalmente semplici e vincolate alle condizioni meteorologico. Non presentano infatti difficoltà oggettive, ma per latitudine la zona è soggetta ad un’alta variabilità atmosferica. Ciò significa che vi sono possibilità di essere colti improvvisamente da una perturbazione. E’ richiesto ai partecipanti il rispetto delle indicazioni della Guida e la collaborazione, soprattutto nei casi dove verrà evidenziato. La guida oltre che a gestire il gruppo e illustrare didatticamente i contenuti dei luoghi, mette a disposizione le proprie capacità nel calibrare un passo proporzionato ai partecipanti, soprattutto nelle escursioni più impegnative. A giudizio della Guida, sono possibili a volte, anche delle valide alternative al programma principale e la possibilità anche di staccarsi dal gruppo deresponsabilizzando la Guida, se qualcuno per motivazioni lo necessita. Statisticamente in tutti questi anni, possiamo ben affermare di non aver ha mai disatteso le aspettative dei nostri partecipanti.

Bisogna comprendere che seguire i consigli per un proporzionato equipaggiamneto è la chiave di volta per la buona riuscita di questo magnifica esperienza di viaggio in queste terre magiche.  Nota importante: Il programma, in considerazione della sua ambientazione naturalistica e della logistica complessa, può essere soggetto a dei cambiamenti in corso di svolgimento indipendenti dalla nostra volontà ma necessari per garantirne sicurezza e continuità. Tutti i dati e le misure, riportati sul programma dettagliato, sono da considerarsi effettivi e aggiornati all’edizione precedente. 

Clima & ambienti

CLIMI E AMBIENTI CHE INCONTREREMO:

L’Islanda è vicina al circolo Polare Artico, è bagnata dall’Oceano Atlantico del Nord con le correnti miti di Irminger. Non ha catene montuose elevate, ha il ghiacciaio e il deserto freddo più estesi d’Europa, ha 2000 vulcani di cui 400 attivi, non ha foreste e si sviluppa prevalentemente su un altopiano a 400m slm. E’ una nazione in balia delle perturbazioni con un clima tra i più variabili al Mondo. Perciò chiedersi che tempo farà è sempre un azzardo. Il lungo inverno nordica è la principale stagione per fruire al meglio delle Aurore Boreali in Islanda. Il clima invernale si può paragonare al nostro Gennaio Montano del Centro-Nord Italia, con sbalzi di temperatura che oscillano dai -10° ai +10° e con punte di temperatura percepita da -15° a +15°. La presenza del vento può esserci e causare un aumento del freddo percepito. Le nevicate sono da mettersi in conto, quasi sempre in forma lieve. L'ambiente è comunque suggestivo con ogni condizione meteo e le variazioni non condizionano il nostro itinerario che con il mezzo che mettiamo a disposizione possiamo affrontare qualsiasi situazione. Raccomandiamo perciò di seguire strettamente i consigli riguardanti soprattutto l’abbigliamento che inviamo ai partecipanti, prima della partenza e per affrontare al meglio il programma. Succede anche che si possono susseguire giorni e giorni di giornate di splendido sole, ma su questo non possiamo garantire, questa è l’Islanda!

Cosa mettere nella valigia

GUIDA ALL’EQUIPAGGIAMENTO DEL TOUR AURORE BOREALI 

Come proprio bagaglio si richiede lo stretto necessario per contenere al mimimo l’ingombro e il peso, da racchiudere in un borsone o trolley, morbido, facilmente comprimibile. Raccomandiamo di NON PORTARE GRANDI VOLUMI O VALIGIE RIGIDE. Verrà fornita una precisa lista di indumenti e accessori utile e necessari per un corretto equipaggiamento. Durante il viaggio è possibile lavare gli indumenti intimi. Il Bagaglio a mano, aereo e di tutti i giorni: consigliato un piccolo zaino da portare come bagaglio a mano di 25-35 litri, che vi servirà anche per contenere le cose per le escursioni giornaliere.

Biancheria intima:

  • n° 2 magliette a pelle (termiche invernali);
  • n° 1 paio calze medio/pesanti da riposo;
  • n° 2 calzettoni specifici per l’escursionismo invernale (rinforzi e strati raddoppiati);
  • n° 1 sottopantalone termico / calzamaglia per chi é freddoloso;
  • n° 1 costume da bagno (piscine artificiali o naturali);
  • n°1 cuffia da piscina, non sempre richiesta;
  • n° 1 pigiama (in pile, invernale)
  • intimo a propria esigenza 

Capi alti:

  • n° 1 maglia/camicia, a maniche lunghe (cotone, felpatino pile anche a collo alto);
  • n° 1 maglione (di pile é meglio);
  • n° 1 buona, forte giacca impermeabile IMBOTTITA (con membrana traspirante);
  • n° 1 giacca piumino invernale;
  • n° 1 berretta invernale;
  • n° 1 paia di guanti invernali imbottiti;
  • 1 paio di guanti in pile più leggeri;
  • mantella impermeabile (consigliata per il suo minimo ingombra e utilità in caso di pioggia)

Capi bassi:

  • n°1 pantalone da viaggio (comodo);
  • n°2 pantaloni adatti all’escursionismo (comodi, elasticizzati é meglio, idrorepellenti, resistenti, caldi, antivento, NO jeans o cotone (troppo vulnerabili alla pioggia);
  • n°1 sovrapantalone impermeabile (con membrana traspirante tipo goretex o similari). 

Calzature:

  • n°1 paio scarpe stagione invernale da viaggio;
  • n°1 paio scarpe per l’escursionismo/invernale/anche doposci non voluminosi:
  • n°1 paio di ciabattine/sandalini leggere e piatte (per doccia e bagno nelle acque naturali);

Pulizia personale:

  • n°1 asciugamano grande, o accappatoio poco voluminoso, per le docce e i bagni;
  • n°1 asciugamano medio/piccolo;
  • kit pulizia personale (spazzolino, sapone, shampoo, crema per le mani, ecc; ecc.);
  • kit farmacia personale (cassetta del pronto soccorso farmaco personale). 

Altro:

  • n°1 sacco a pelo media termicità (le camere sono sempre riscaldate tra 16-22 gradi);
  • n°1 occhiali da sole;
  • n°1 borraccia o thermos (in metallo é meglio, da litri 1);
  • una luce tascabile (comoda di notte in camera); 

FACOLTATIVO  in base alle proprie abitudini o comodità

  • Macchina fotografica con ricarica batterie (le prese sono simili alle nostre ma la ricarica non è assicurata ogni sera. Gli spinotti elettrici sono identici a quelli nostri in Italia, al massimo un adattatore per le spine tedesche. Il voltaggio è di 220 volt.
  • bastoncini da trekking telescopici.
  • n°1 ghette (anti pioggia/neve e se possibile che coprano parte delle scarpa).

IL BAGAGLIO  max 15KG:

  • n° 1 borsone medio/grande ad uso container (40/60 litri); MORBIDO !!
  • n°1 zaino da escursionismo giornaliero, 20/30 litri dimensioni massime 45 x 60 x 50. Che sarà durante il viaggio aereo il vostro bagaglio a mano (max 7kg) e anche lo zaino per le passeggiate giornaliere.

SI RACCOMANDA IL PESO E IL VOLUME CONTENUTO DEL BAGAGLIO DA STIPARE NEL MINI VAN

 

 

Logistiche & alimentazione

PERCHE' CON NATURAVIAGGI: I programmi che presentiamo, rappresentano, soprattutto per chi visita l’Islanda per la prima volta, un viaggio esaustivo che raccolglie il massimo delle attrattive possibili, nell’ambito della stagione invernale e della durata del programma. In 30 anni di esperienza, abbiamo raggiunto una straordinaria efficienza, con una FORMULA TUTTO COMPRESO E PICCOLISSIMO GRUPPO. La gestione del viaggio è affidata ad una Guida Ambientale professionista della NATURAVIAGGI, Con esperienza elevate dell'Islanda e con buone capacità di cuoco di gruppo e Autista del SUPER MINI VAN 4 RUOTE MOTRICI 9 POSTI. Questo assetto ci permette di seguire al meglio il piccolo gruppo con attenzione e disponibilità e svolgere ambiziosi programmi dove nulla è lasciato al caso e dove ogni visita è ben calibrata e selezionata, per dar respiro e valore alle attrattive giornaliere. Il giusto equilibrio ci consente di gestire con capacità il gruppo con le sue dinamiche e anche le difficoltà che ancor oggi si possono incontrare nelle terre d’Islanda, come le condizioni meteo o stradali, che possono condizionare lo svolgimento di un programma cosi completo.

VIAGGIARE SENZA PENSIERI:  L’Islanda è una piccola isola ma resta una terra difficile da visitare nella sua interezza. L’area perimetrale è sufficientemente strutturata per l’accoglienza turistica, contrariamente ai territori interni, tuttora disabitati e quasi privi di strutture e servizi. In inverno poi la maggioranza delle piste che entrano nell'entroterra sono chiuse. La bassa densità della popolazione, gli interminabili inverni, gli elevati costi della vita e l’isolamento geografico, rendono l’economia islandese fragile e instabile, rispetto agli standard mondiali. Il nostro primo approccio con questo Paese è stato quello di ‘esploratori’ e ne abbiamo sin dal principio intuito le potenzialità e come pionieri di un turismo itinerante, abbiamo deciso di offrire programmi originali e in parte fuori dalle mete turistiche tradizionali: un vero Overland perimetrale di queste magnetiche terre nordiche. Il nostro obbiettivo è di offrirvi un viaggio senza alcuna preoccupazione, per lasciarvi assaporare appieno, le emozioni e l’appagamento che potremo condividere tutti assieme. In questa formula OVERLAND gli spostamenti sono realizzati con un Super Van 9 posti, quattro ruote motrici versione rinforzata, cambio elettronico. Quanto di più "valido" ci si possa immaginare in questa tipologia e rappresenta la modalità più indicata per ammirare paesaggi unici e muoversi su territori poco frequentati e raggiungere luoghi impensabili. E’ un viaggio che privilegia la conoscenza e il rispetto, la fotografia e la contemplazione, ed è condotto con armonia, responsabilità e contagiosa passione. Sarete immersi in una miscela di atmosfere straordinarie che solo l'Islanda dona e che un piccolo gruppo può esaltare. A fine giornata, ci rifocilliamo al caldo della struttura ricettiva e socializziamo, magari con bagni caldi, rigorosamente all'esterno, letture, fotografie oppure scrutando il cielo alla caccia delle Aurore Boreali.

PERNOTTAMENTI: Applichiamo in pieno tutta la nostra esperienza nella scelta dei servizi e strutture, che viene fatta presso fornitori amici, cogliendo il meglio possibile. Durante il tour fruiremo principalmente di strutture ricettive quali: Hostelli, Cottages, tutti stile nordico. Queste strutture presentano stili, volumi e periodi costruttivi differenti, ma in comune hanno la tipica filosofia nordica dell’ospitalità fatta di essenzialità, promiscuità, condivisione, pulizia, democrazia, ordine. La struttura ricettiva, qualunque sia la tipologia è a disposizione degli ospiti. In alcuni casi saremo solamente noi, come altre volte condivideremo la struttura con altri ospiti. I bagni e le docce sono in comune e divisi per sesso. La cucina attrezzata e la sala pranzo, sono a disposizione degli ospiti. Le camere sono private e riservate ai solo nostri partecipanti. Solitamente sono camere multiple da 2-4 posti Letto, singoli, matrimoniali e a volte a castello. Sono sempre ordinate e pulite, munite di materasso, coprimaterasso e a volte vengono forniti cuscino, lenzuola, piumone o coperta. Obbligatorio comunque di dotarsi di un proprio sacco a pelo semplice e leggero, a complemento del proprio letto. I nostri programmi delle Aurore Boreali, prevedono solitamente 1 solo pernottamento a struttura ricettiva, proprio per la natura itinerante del programma . Siam certi che rimarrà un ricordo piacevole dei luoghi raggiunti e dei momenti vissuti intimamente come quelli passati assieme.

LA ALIMENTAZIONE: La cucina è gestita in primis e in tutte le sue funzioni (cambusa, preparazione del cibo, cottura e pulizia dei locali), dalla Guida /Cuoco italiana, che si avvale a sua discrezione, dell’aiuto a turno volontario dei singoli partecipanti. La gastronomia italo–islandese proposta durante questo tour è frutto di metodologia e menù comprovati in molti anni e a gusto medio della nostra utenza tipo. Il nostro obiettivo è di far scoprire l’interpretazione della gastronomia locale La cambusa si rifornisce ogni 2 giorni presso supermercati dislocati in punti strategici, con cibi di vario genere, ma principalmente confezionato e surgelato. Di fresco è possibile rintracciare ben poco: pane, ortaggi, frutta, e verdura.

Le Colazioni sono servite al caldo in struttura e sono di tipo italo-islandese a base di: Caffè (americano, raremente troviamo la Moka), latte, thè, pane tostato, burro, marmellata, cioccolato, biscotti, yogurt, cereali, succo di frutta e frutta . I Pranzi sono semplici sandwich, saranno da asporto e composti a piacimento da ogni singolo partecipante: Ogni mattina, a lato della zona colazione saranno messi a disposizione alimenti salati e dolci alternati giornalmente. Pane, Cracker, affettati, carne, formaggi, ortaggi, legumi, uova sode, pesce in scatola, pesce in salamoia, dolce e frutta. Ogni partecipante potrà così a piacimento comporre il proprio pranzo da asporto. In ogni caso rappresenta la possibilità di un pranzo freddo leggero, che potrà facoltativamente essere integrato privatamente con delle consumazioni calde strada facendo. Le Cene, sono calde e somministrate all’interno della struttura ricettiva e prevedono un Menù fisso a rotazione giornaliera composto di un primo, un secondo con contorno, dolce e tisane/caffè solubile. Il primo può essere: pasta, riso o risotto, creme, zuppe o minestrone. Il secondo piatto può essere a base di: carne di manzo, maiale o soprattutto la delicata pecora, oppure pesce come merluzzo o salmone o trota o alibut, tonno in scatola, oppure formaggio come edamer o brie o uova . Il contorno solitamente è a base di verdura cotta: zucchine, patate, porri, pomodori, peperoni, oppure fresche insalate tipo iceberg, oppure legumi in scatola o agrodolce. Segue sempre una tisana calda e un dolcetto per il buon sonno.

La Bevanda che la cucina può somministrare sé solo acqua (calda o fredda), altri tipi di bevanda sono a carico di ogni singolo partecipante, sia per l’acquisto che per la custodia. All’arrivo in aeroporto di Keflavik, al ritiro bagagli è possibile acquistare bevande alcoliche a buon prezzo, mentre durante il tour è molto più complicato e costoso. Raccomandiamo di non acquistare vino e birra in gran quantità a persona, per questioni di spazio e di difficoltà nella gestione. Il cucinare da parte della Guida/Cuoco italiano e mangiare tutti assieme, rappresenta un momento fondamentale di convivialità, piacere e aggregazione del gruppo, cosi come la collaborazione volontaria a rotazione, da parte dei partecipanti alla preparazione del cibo e pulizia, assume la veste di una gradita forma di socializzazione e coinvolgimento al viaggio.

ALLERGIE: Bene da sapersi che le questioni alimentari riguardanti: allergie, intolleranze, scelte personali, devono essere comunicati all'atto dell'iscrizione. Questo ci permette di poter valutare assieme ed eventualmente assecondare la richiesta del richiedente, anche con una collaborazione personale in cucina .

 

 

Documenti & moneta

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L’INGRESSO NEL PAESE Passaporto o carta d’identità valida pe l'espatrio:  

Visto d’ingresso: non richiesto. 

Formalità valutarie e doganali: nessuna in particolare. 
Moneta: la Korona Islandese vedere il cambio: https://www.oanda.com/lang/it/currency/converter/ Sono largamente accettate tutte le maggiori carte di credito, soprattutto Visa e Mastercard, con le quali è possibile effettuare prelievi di contante presso gli sportelli automatici. 

IN AEROPORTO ALL’ARRIVO FACCIAMO PRESENTE CHE: Durante il viaggio la cucina può somministrare solo acqua (calda o fredda). All’arrivo in aeroporto di Keflavik, al ritiro bagagli è possibile acquistare bevande alcoliche a buon prezzo, mentre durante il tour è molto più complicato e costoso. 

Sanità & sicurezza

SITUAZIONE SANITARIA Il livello delle strutture sanitarie locali è generalmente molto buono. 

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna. 

I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) in Islanda, possono ricevere assistenza sanitaria dal sistema sanitario nazionale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) chiamata in Italia Tessera Sanitaria. La TEAM sostituisce i precedenti modelli

SICUREZZA probabilmente uno dei paesi più sicuri al mondo.

Cellulare & Internet

TELEFONIA: Per chiamare dall’Islanda all’Italia, comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città . Per chiamare l’Islanda dall’Italia, comporre lo 00354 seguito dal numero desiderato. Le città, le aree abitate ed in genere le zone lungo la costa sono ben collegate con la rete telefonica fissa e mobile. Nelle zone più remote e nei pressi dei ghiacciai la rete mobile non è sempre presente.

Il sistema GSM richiede l’utilizzo di un cellulare di recente tecnologia minimo o smartphone.

INTERNET: La rete Internet in Islanda è pressoché disponibile ovunque, con esclusione della zona interna – deserto artico e zone vulcaniche – Molti locali sono dotati di Wi-fi.

Il viaggio in Islanda d'inverno a caccia di aurore boreali è, se possibile, quello che più incarna l'anima di questa isola. La vedremo vestita completamente di bianco ovvero come la videro i primi coloni e che le fecero guadagnare il soprannome di terra dei ghiacci. Il contrasto di queste terre polari con il calore della terra e sopratutto con gli spettacoli che il cielo del nord ci regalerà, farà di questo viaggio, una delle esperienze più incredibi della vostra vita.

Mappa Islanda
Programma
Programma in versione stampabile

1°g Sab.2.3.19:  Ritrovo verso sera con i partecipanti in hotel presso Keflavick (aeroporto)       Arrivo in Islanda, stupore e subito emozioni.  Incontro dei partecipanti dopo cena in Hotel zona aeroporto internazionale*(kEFLAVIK). Solitamente i voli aerei raggiungono l’aeroporto internazionale dell’Islanda, Keflavik, nelle ore serali. Ritiro del Minivan 4x4 passo lungo per 8+1 (9 Posti) e raggiungiamo il nostro Hotel nelle vicinanze. In base all’orario rimanente si decide il programma prima del pernottamento. 

* A formazione del gruppo dei partecipanti, verrà perfezionato/personalizzato l’orario e luogo di incontro. complessivamente max 1 ora di trasferimento stradale 100% asfaltato ca Km 20 e 1 ora di varie passeggiate semplici su terreno compatto con dislivello contenuto. B&B

2°g Dom.3.3.19: Thingvellir –Gullfoss –Geysir              

Parco nazionale e patrimonio mondiale dell’UNESCO per le sue meraviglie geologiche – Geyser

        Sveglia e colazione in Hotel. Preparazione dei bagagli e minibus e partenza per il gran viaggio Aurore Boreali islanda.  Subito, se non lo avessimo già fatto la sera prima, una meravigliosa visita al famoso centro termale chiamato Blu Lagoon, noto per la sua qualità delle acque calde e relativi fanghi e soprattutto per una scenografia unica al Mondo.  Arriviamo in mattinata alla capitale Reykjavik, per un breve sosta (avremo modo di soffermermarcisi a lungo alla fine del viaggio). Dopo aver rifornito la cambusa e magari già pranzato, ci dirigiamo verso dell’entroterra, verso il Parco Nazionale di Thingvellir, luogo di notevole interesse geologico e storico. E’ l’emersione terrestre della dorsale medioatlantica che si manifesta solo in Islanda e in Africa. Qui si riuniva l’Althingi, la più antica forma parlamentare moderna al Mondo, ed in tempi recenti vi fu proclamata la Repubblica islandese. Si prosegue per ammirare lo spettacolare fenomeno dei Geysir, la fonte che ha poi dato il nome al fenomeno in tutto il Mondo e concludiamo la giornata alla grande con la cascata Gullfoss, detta Cascata d'Oro e le esplosioni calde di Geysir, Ci concediamo varie soste fotografiche e piccole escursioni nell’arco dell’intera giornata. Nell pomeriggio arrivo alla struttura ricettiva prenotata Sistemazione nelle camere e, per il cuoco inizio dei preparativi per la gustosa cena. Breve caccia di Aurore Boreali nel dopocena e pernottamento.

Previste complessivamente 4- 5 ore di tranquillo trasferimento stradale 100% asfaltato per ca Km 150 e 2 ore di varie passeggiate semplici su terreno compatto con dislivello contenuto. HB ostello/casa vacanza

3°g Lun 4.3.19: Seljalandsfoss –Skogafoss – Vik Costa Sud                  

Parco nazionale e patrimonio mondiale dell’UNESCO per le sue meraviglie geologiche – Geyser

        Sveglia e colazione. Per quanto possibile ci addentriamo nella pista centrale di Kjoluor, per traguardare il ghiacciaio di Landgjokull in tutta la sua inquietante magnificenza. Si prosegue in mattinata in direzione opposta, scendendo per raggiungere la costa meridionale fermandosi ad ammirare le spettacolari cascate di Seljalandsfoss e Skogafoss, le spiagge nere vicino a Vik e il ghiacciaio Myrdalsjokull, nelle cui vicinanze ha avuto luogo l'ormai famosissima eruzione del vulcano dal nome impronunciabile: Eyjafjallajokull, che nella primavera del 2010 causò quel cataclisma di polveri vulcaniche che bloccò l’intera aviazione civile europea. Ogni occasione è buona, per fermarsi e fotografare le meraviglie di un paesaggio unico e incantato. Riforniamo la cambusa e ci rifocilliamo ogni tanto con qualche alimento caldo, strada facendo. Nella seconda metà del pomeriggio raggiungiamo la città più meridionale dell’Islanda, Vik, dove ci insediamo nella struttura che ci ospiterà per la sera, ci sistemiamo nelle camerementre la guida/cuoco si accinge a  preparare la cena. Dopo cena potremo nuovamente ammirare il cielo alla caccia di Aurore Boreali. Pernottamento.

Previste complessivamente 4- 5 ore di tranquillo trasferimento stradale 100% asfaltato per ca Km 170 e 2 ore di varie passeggiate semplici su terreno compatto con dislivello contenuto. HB ostello/casa vacanza 

4°g Mar. 5.3.19: Kirkjubæjarklaustur – Skaftafell – Jökulsárlón – Berunes - Costa Sud/Est 

Campi di lava –Laguna glaciale e icebergs – Ghiacciaio più grande in Europa. 

                  Sveglia e colazione. Ci prepariamo a ripartire per una giornata lunga ma eccezionale per le sue attrattive. Partenza per il villaggio di Kirkjubæjarklaustur, località spesso citata nelle tradizioni popolari islandesi e famoso per il convento cattolico fondato da monaci benedettini nel XII sec. Visita del Parco Nazionale di Skaftafell situato ai piedi del più grande ghiacciaio d'Europa, il Vatnajökull. Visitiamo il centro visite ed eventualmente la cascata Svartifoss. Percorrendo velocemente l’asfalto della principale arteria stradale islandese, ci dirigiamo  verso  un’attrattiva naturalistica unica nel suo genere in Islanda, la laguna glaciale Jökulsarlon, dove iceberg di varie dimensioni galleggiano nelle gelide acque della baia.  Varie soste fotografiche e piccole escursioni nell’arco dell’intera giornata ci consentiranno di immortalare i luoghi visitati. Arrivo nel tardo pomeriggio a destinazione a Berunes, nella struttura ricettiva prenotata. Sistemazione e, per per la guida/cuoco inizio delle attività culinarie per la preparazione della gustosa cena. Per i più arditi, passeggiata dopo cena a caccia di Aurore Boreali, pernottamento. 

Previste complessivamente 4-5 ore di trasferimento stradale per ca Km 370 e 2 ore complessive di escursioni semplici. HB ostello/casa vacanza

5°g Mer. 6.3.19: Djúpivogur–Reyðafjörður–Egilsstaðir-Myvatn      

Stretti fiordi – Montagne scoscese – Pittoreschi litorali

              Sveglia e colazione. Giornata dedicata alla visita dei Fiordi dell'Est e l’altopiano del Nord, attraversando piccoli villaggi di pescatori coronati da maestose montagne che si tuffano nel mare. Incontreremo realtà fuori dal comune, famiglie coraggiose, isolate ma ben organizzate che abitano fiordi di un fascino unico, ma anche alcune cittadine con preziosi servizi alle persone. Ci dirigiamo verso il grande Nord per raggiungere  la maestosa cascata di Dettifoss (se le condizioni meteo e della strada lo consentono). Dettifoss è la piú potente cascata d'Europa. La giornata prosegue verso l’area geotermica più attiva dell’Islanda e tra quelle nel Mondo…la zona del Lago Myvatn. Sarà un susseguirsi di vulcani spenti e spaccature terrestri longitudinali, laghi freddi e laghi caldi, fanghi bollenti e fumarole. Un paesaggio infernale, una atmosfera incredibilmente suggestiva. Le soste fotografiche e piccole escursioni nell’arco dell’intera giornata non mancheranno mai. Arrivo nel tardo pomeriggio a destinazione della struttura ricettiva prenotata. Sistemazione per gli ospiti e preparazione della cena per la Guida/cuoco. Facoltativa caccia di Aurore Boreali dopocena e successivo pernottamento.

Previste complessivamente 4-5 ore di tranquillo trasferimento stradale per ca Km 280 e 2 ore complessive di escursioni semplici. HB ostello/casa vacanza 

6°g Gio. 7.3.19: Húsavík – Area Nord Lago & Geotermia Mývatn – Akureyri - Saeberg            

  Altopiani lunari – suggestivi altopiani immacolati  

            Sveglia e colazione. Possibilità di raggiungere il vicino e caratteristico abitato di Husavik. Si riparte questa volta verso Sud/Ovest attraversando l'altopiano desertico di Möðrudalsöræfi, caratterizzato dai suoi paesaggi lunari e vulcani in linea. Ripassiamo e sostiamo nuovamente in zona di Myvatn a Dimmuborgir e Skutustadir dove possiamo ammirare stranissime formazioni vulcaniche. Passeggiata tra gli pseudocrateri, a Namaskard potendo osservare le pozze di fango bollente ed i vibranti colori dell’area.  Proseguiamo  verso Ovest e le cascate di Godafoss, colate laviche raffreddate, che formano una scenografia molto suggestiva. Anche in questa giornata ci concederemo tutte le pause necessarie per scatti di fotografie e piccole escursioni. Sosta  ad Akureyri, la seconda città dell’Islanda dove ci sorprenderanno piacevoli architetture storiche ed accoglienti ambientazioni nordiche. Rifornimento della cambusa e qualche altro servizio tecnico e proseguiamo attraversando nel resto del pomeriggio gli altopiani del Nord, sino a destinazione nella struttura ricettiva in aerea Saeberg a Nord/Ovest. Sistemazione per gli ospiti e preparazione della cena da parte della Guida/cuoco. I dopocena possono sempre essere allietati dalla caccia di Aurore Boreali. Pernottamento.

Previsto 4-5 ore di trasferimento stradale asfaltato e ca Km 300 e passeggiate 2-3 ore complessive, su terreno vario e dislivelli quasi assenti. HB ostello/casa vacanza

7°g Ven.  8.3.19: Foche e penisola di Snaeffellsness – Penisola Saeffellsness.        

Bizzarre formazioni vulcaniche, Avifauna, Cascate.        

                Sveglia e colazione. Ci prepariamo a partire per una altra giornata incredibile tra altopiani e torrenti da sogno, avremo possibilità di apprezzare quest’Islanda così affascinante. Iniziamo con la visita al sito più rinomato per l’avvistamento delle foche, dove realizzeremo una emozionante sosta fotografica. Riprendiamo a proseguire verso Ovest con destinazione  Penisola Snaeffellsness che fu scelta da Jules Verne, come partenza del Viaggio al centro della Terra. Partiamo dalle pianure fertili del Nord Ovest con tutte le sue fattorie e importanti luoghi di aggregazione come chiese o istituti scolastici. Passiamo da aree note per le pavimentazioni laviche con passaggi di acqua sotto terrestre. Realizziamo varie soste fotografiche e piccole escursioni nell’arco dell’intera giornata. Arrivo nel tardo pomeriggio a destinazione della struttura ricettiva che ci attende. Nel frattempo che vi sistemate e riposate nelle camere, la cucina parte con i preparativi per la gustosa cena. Breve dopo cena a caccia di Aurore Boreali, pernottamento.

Previsto 4 ore di trasferimento stradale 100% asfaltato per ca Km 250 e passeggiate per complessive 2-3 ore, su terreno vario e dislivelli contenuti. HB ostello/casa vacanza

8°g Sab.9.3.19: Varmahlíð – Reykholt – Borgarnes – Hvalfjörður – Reykjavík       

Fertili pianure agricole – Fiumi glaciali – Museo folcloristico – Capitale d’Islanda.           

              Sveglia e colazione. Preparazione per questo altro grande giorno che completeremo con contenuti straordinari. Raggiungiamo in tarda mattinata Reykjavik e la struttura ricettiva prenotata. Una volta liberati del bagaglio dedichiamo l’intera giornata ad una sua visita della capitale, sia con la guida e minibus, che in libertà. Vi sono diverse attrattive da scegliere, per esempio suggeriamo: la Navigazione avvistamento balene, una visita ai rinomati musei sia sulla cultura islandese che sull’arte moderna e contemporanea, una bella passeggiata nel centro per l’ultimo shopping, organizzarsi un transfert alle terme di Blue Lagoon che sono sulla via dell’aeroporto, ecc. ecc. In serata cena e ci tuffiamo nella rinomata vita notturna di una delle più estrosi capitali del Nord. Sistemazione per gli ospiti e preparazione della cena per la Guida/cuoco. Facoltativa caccia di Aurore Boreali dopocena e successivo pernottamento

Previsto 2-3 ore di trasferimento stradale ca Km 100 e cammino 2-3 ore facili. B&B

9°g Dom. 10.3.19:  IN BASE AL PROPRIO PIANO AEREO, Reykjavik : tour balene, shopping, musei, VOLO Italia              

              Sveglia, colazione e preparazione del bagaglio per il rientro in Italia. In giornata, orario da stabilire sulla base del volo aereo della Guida e della riconsegna del Minivan,  organizzeremo un  trasferimento all’aeroporto di Keflavik (50Km, circa 1h di viaggio in bus), di cui ne potrà usufruire chiunque dei partecipanti in base al proprio pian aereo. Chi ha invece disponibilità di tempo, può organizzarsi in piena libertà, godendo di quest’ultimo giorno in Islanda  con le molteplici possibilità che Reykjavik sa offrire.  Atterrati in Italia, ancora frastornati per quanto ci ha offerto la meravigliosa natura dell’Islanda, ci renderemo conto della spettacolare esperienza che abbiamo condiviso.

Previsto 1h di trasferimento 100% asfalto e cammino 2 ore, volo 3.40h. B&B 

Nota importante:

Il programma, in considerazione della sua ambientazione naturalistica e della logistica complessa, può essere soggetto a dei cambiamenti in corso di svolgimento indipendenti dalla nostra volontà ma necessari per garantirne la sicurezza e continuità. Tutti i dati e le misure, riportati sul programma dettagliato, sono da considerarsi effettivi e aggiornati all’edizione precedente.

Naturaviaggi Islanda 9 giorni Terra di Genesi/Aurora Boreale ultima modifica: 2017-12-15T15:46:14+00:00 da admin