Domenica 02/Maggio/2021
Tra neve e prati, nel Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano – Magia primaverile

L’Appennino Tosco Emiliano, con il suo Parco nazionale compartito assieme alla ragione Emilia Romagna, rappresentano senz’ombra di dubbio, l’area per eccellenza per una bella escursione. Per questa camminata sulle macchie di neve e prati fioriti,  il programma prevede  una escursione giornaliera seguendo una strada forestale della dorsale dell’appennino, principalmente in piano o al massimo con qualche leggere pendenza, sia in salita che in discesa, ma niente di impegnativo. Avremo la possibilità di affacciarsi sul crinale panoramico, come di avventurarsi in un bosco immacolato, il tutto per sorprenderci assieme di questa veste primaverile della natura. A fine giornata, per concludere in bellezza, ci doneremo una meritata merenda al ristoro da dove siamo partiti. 

Fioritura delle giunchiglie Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Casone di Profecchia, sopra la val di Serchio in Garfagnana sulla via per il Passo delle Radici
Attività: +/- 400mt;  km 8-10;  cammino effettivo 4h;  livello medio;  sentiero invernale misto neve e terra
Equipaggiamento: Escursionismo completo primaverile;  scarpe da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo leggero da asporto;
Incontro: con autovetture proprie ore 08.30 a Marlia supermercato Esselunga Via di Sant’Antonio in Saltocchio, 44, 55014 Capannori LU
Per contatti/prenotazione:  info@naturaviaggi.org oppure Cell/WhatsApp:  347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 

In caso di maltempo in montagna, suggeriamo la gita alla Cala Violina nella Riserva naturale delle Bandite di Scarlino. L’Alta Maremma è uno scrigno tutto da scoprire, perchè ogni occasione è buona per svelarne alcuni segreti o modalità per raggiungerli. La cala Violina è una spiaggia di sabbia chiara posta sulla selvaggia costa della Riserva delle bandite di Scarlino nel bel mezzo dei 10km che divide Follonica da Punta Ala. Questa spiaggia come la sua ‘cugina’ Cala Martina, riservano la caratteristica di esser formate da una sabbia che ‘scricchiola’ al passaggio del piede nudo, quasi a suonare. Ecco il nome ‘violina’ per il suo suono quasi da strumento ad arco, più per suggestione che per realtà. Comunque sia resta una piacevolissima e salutare passeggiata ad anello che parte e rientra dal Porto di Marina di Scarlino e alterna un percorso lungo mare e uno totalmente immersi nella macchia mediterranea, una ‘botta’ di vita sana condita da tanto iodio e profumi di bene. Come sempre al rientro ci concederemo una piacevole merenda tipica, chiaramente alla maremmana!

  Cala violina maremma 2 Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Marina di Scarlino (Follonica sud) – Cala Violina
Attività’: +/- 100mt;  km 12;  cammino effettivo 4h;  livello medio/basso;  sentiero misto terra e sabbia e roccia
Equipaggiamento: Escursionismo completo 4 stagioni (anche se lungo mare, non si sa mai);  scarpa da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo al sacco
Incontro: con autovetture proprie. Appuntamento Nord ore 8.15 Parcheggio centro commerciale le torri Livorno negozio Globo. Appuntamento Sud Stazione FF.SS. Campiglia marittima ore 9.30
Per contatti/prenotazione info@naturaviaggi.org  oppure Cell/WhatsApp: 347 5413197  – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5


Domenica 09/Maggio/2021

Tra neve e prati, nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Lago Scaffaiolo

Magari non tutti sanno che,  la Toscana con tutti i suoi Parchi montani, collinari, costieri, lacustri e insulari, raccoglie l’area boschiva di maggiore estensione a livello nazionale. Sopra i boschi troviamo le alture spoglie e ideali per le escursioni ‘in quota’ non esiste in Toscana di meglio che i dolci pendi della dorsale appennina. Ecco diverse comunità montane hanno iniziato ad investire anche nel turismo delle escursioni, specialmente per una vasta utenza, manutenendo sentieristiche adatte. Ecco che questa Domenica, partendo dalla stazione di sport montani della Doganaccia, sopra l’abitato di Cutigliano, realizzeremo una delle escursioni più belle dell’arco appenninico. Saliremo lentamente e comodamente per sentiero adatto il dolce pendio della versante soleggiato del comprensorio, salendo sino al crinale alla vista del Passo della Croce Arcana e proseguendo per il Mt. Spigolino e sempre per panoramica cresta verso il Passo della Calanca e raggiungimento infine del Mt.Cupolino che domina il tutto con i suoi 1870m slm l’intera area visiva. Sotto a noi il suggestivo Lago Scaffaiolo con il Rifugio Duca degli Abruzzi e poi ad Ovest le Alpi Apuane; a Nord est le Dolomiti e Nord Ovest il proseguo dell’Appennino, insomma un panorama mozza fiato. Rientriamo per un sentiero più basso verso il punto di partenza, godendoci tutta la suggestione della valle della Lima e coccolandoci all’idea della bella merenda che ci attende al Rifugio a Doganaccia.

IMG 7284 scaled Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località: Appennino pistoiese, Doganaccia sopra Cutigliano
Attività: +/- 400mt;  km 10;  cammino effettivo 5h;  livello medio;  sentiero montano semplice su pendio medio-basso
Equipaggiamento: Escursionismo completo primavera;  scarpe da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo leggero da asporto
Incontro: con autovetture proprie ore 08.30 a Marlia supermercato Esselunga Via di Sant’Antonio in Saltocchio, 44, 55014 Capannori LU
Per contatti/prenotazione:  info@naturaviaggi.org    oppure Cell/WhatsApp:  347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 –

In caso di maltempo in montagna, suggeriamo la gita al Parco delle Colline livornesi. Quando si dice che abbiamo un tesoro in casa! Il parco delle Colline livornesi ci riserva sempre delle piacevoli sorprese, perché oltre alle attrattive note è capace di svelarci ulteriori straordinari segreti qua e là, che si scoprono camminando fuori dai luoghi comuni. Succederà questo nella nostra esplorazione del parco, andremo poco oltre il tracciato, il noto, il ‘codificato’, per poterci meravigliare e sorprendere.  Seguiremo un percorso fuori e dentro la foresta per giungere sui crinali del parco per ammirare il panorama e magari anche qualche sito storico. Al rientro e come sempre è prevista una piacevole merenda toscana.

Parco delle colline livornesi 1 Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Monte Pelato e dintorni
Attività’: +/- 400mt ;  km 10;  cammino effettivo 5h;  livello medio/basso;  sentiero misto terra e fango
Equipaggiamento: Escursionismo completo 4 stagioni – scarpa da trekking – bastoncini da trekking – pranzo al sacco
Incontro: con autovetture proprie ore  ore 8.30 Parcheggio centro commerciale le torri Livorno negozio Globo. Oppure ore 09.00 parcheggio uscita superstrada Castiglioncello lato Monte;  partenza direttamente dal parcheggio
Per contatti/prenotazione:  info@naturaviaggi.org  oppure Cell/WhatsApp: 347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5


Domenica 16/Maggio/2021

Tra prati e alture, nel Parco Regionale Alpi Apuane –  sentiero Italia e Monte Matanna

Questa domenica sarà all’insegna delle Alpi Apuane, le Alpi toscane, quelle che si affacciano sul mare tirreno, un fenomeno geologico e proporzionatamente unico al Mondo. Dall’incontro tra le auto, proseguiamo (40′) alla volta di località Alto di Matanna  per poi partire definitivamente a piedi seguendo la linea dell’ampio piano inclinato e dolce cresta sino alla vetta del Monte Matanna 1320m slm. Lo spettacolo che si offre ai nostri occhi ha del fantastico, davanti a noi la costa tirrenica e le sue isole, attorno ai noi creste e vette innevate, un contrasto veramente unico nel suo genere. Discesa al Rifugio/Albergo Alto di Matanna, per una gradita genuina merenda. Con piccole varianti al percorso di salita, rientriamo sino alle nostra auto per la fine gita.

APUANE10 Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Alto di Matanna, sopra l’abitato di Pescaglia, Alpi Apuane versante Est, Val di Serchio
Attività:  +/- 500mt;  km 8;  cammino effettivo 5h;  livello medio;  sentiero misto prato, terra dura e pietra
Equipaggiamento: Escursionismo primaverile completo ;  scarpe da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo leggero da asporto
Incontro: con autovetture proprie ore 08.30 a Marlia supermercato Esselunga Via di Sant’Antonio in Saltocchio, 44, 55014 Capannori LU
Per contatti/prenotazione info@naturaviaggi.org oppure Cell/WhatsApp:  347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 

In caso di maltempo in montagna, suggeriamo la gita al Parco delle Colline livornesi. Risaliamo il dolce versante dell’area di Limoncino per inoltrarci nella foresta della valle Benedetta. Alcuni sentieri non sono più frequentati e alcuni rilievi non più destinazioni cercate, ma non di certo a discapito della loro bellezza e valore paesaggistico. Esplorando da anni il parco delle colline livornesi, scopro spesso che la notorietà non è necessariamente un segno di qualità e molti luoghi sconosciuti del Parco, riservano veramente delle valide alternative. Oggi il programma escursionistico ad anello, prevede un programma con delle piacevoli sorprese per tutti. Rientro nel pomeriggio per una meritata merenda toscana. 

Parco colline livornesi 13 Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Parco delle Colline livornesi
Attività’: +/- 600mt;  km 10-12;  cammino effettivo 5h;  livello medio/basso;  sentiero misto terra e fango
Equipaggiamento: Escursionismo completo 4 stagioni;  scarpa da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo al sacco
Incontro: con autovetture proprie ore 08.30 al parcheggio Globo centro commerciale le Torri Livorno.  Trasferimento area Limoncino e partenza direttamente dal parcheggio
Per contatti/prenotazione:  info@naturaviaggi.org  oppure Cell/WhatsApp.: 347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5


 

Domenica 23/Maggio/2021

Tra prati e alture, nel Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano – Area Orrido di Botri – Passo a Giovo in quota

Questa domenica realizzeremo una escursione passando dal versate boschivo garfagnino allo scoperto in quota, risalendo dolcemente la strada storica dei Duchi, sino al Passo al Giovo 1674m slm, il valico più alto dell’appennino Tosco Emiliano. Potremo cosi ammirare al limitar del confine regionale, le vicine vette della Val di Luce:  Monte Rondinaio 1966m slm; Monte Giovo 1990m slm; Alpe Tre Potenze 1940m slm; Femmina Morta 1880m  slm;  il Passo di Annibale  e i due laghi, quello del Turchino e il Baccio. Inoltre dal Passo Giovo, nasce l’ultimo affluente del Po, il torrente Tagliole, che dopo l’abitato di  Pievepelago diventa il fiume Panaro. Una splendida occasione per rendere merito a questa straordinaria opera stradale frutto del genio umano di inizio 1800 e che ha rappresentato seppur per solo un ventennio, una importante arteria commerciale tra la Toscana e l’Emilia attraverso il temuto Appenino. Al rientro per medesimo percorso ci concederemo una visita al famoso Orrido di Botri, in versione invernale e susseguente la immancabile merenda toscana.

Denti della Pania 4 Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località: Bagni di Lucca, passo al Giovo, Via del Duca.
Attività: +/- 500mt;  km 8-10;  cammino effettivo 5h;  livello medio;  sentiero primaverile misto neve e terra
Equipaggiamento: Escursionismo completo;  scarpe da trekking ;  bastoncini da trekking;  pranzo leggero da asporto
Incontro: con autovetture proprie ore 08.30 a Marlia supermercato Esselunga Via di Sant’Antonio in Saltocchio, 44, 55014 Capannori LU
Per contatti/prenotazione:  info@naturaviaggi.org oppure Cell/WhatsApp:  347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 

In caso di maltempo in montagna, suggeriamo la gita al Parco Regionale della Maremma – quando il selvaggio è poesia Questo Parco naturale si caratterizza per la sua molteplicità di ambientazioni, che vanno dal bosco mediterranea ad alto fusto, alla macchia con cespugli e sino alle dune con la sua caratteristica vegetazione retrodunale e costiera. Non mancano canali d’acqua frutto delle bonifiche inizio secolo 1900 e relativa vegetazione ripariale. Alture calcare e caverne sulla costa, segnano un habitat perfetto per la flora e la fauna autoctone e non solo. Non ci faremo ‘sfuggire’ questa ghiotta opportunità di visitare uno dei luoghi più incantevoli, completi e selvaggi, che la nostra amata Toscana ci offre.

Maremma p uccellina scaled Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Alberese – marina di Alberese –  Foce dell’Ombrone
Attività’: +/- 400mt;  km 12;  cammino effettivo 4h;  livello medio/basso;  sentiero misto terra e sabbia e roccia
Equipaggiamento: Escursionismo completo 4 stagioni;  scarpa da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo al sacco
Incontro: con autovetture proprie. Appunt. Nord ore 8.00 Parcheggio centro commerciale le torri Livorno negozio Globo. Appunt. Sud Centro visite parco Maremma località Alberese 10.00
Per contatti/prenotazione info@naturaviaggi.org  oppure Cell/WhatsApp.: 347 5413197  – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 – Possibilità di noleggio ciaspole previa prenotazione


 

 

Domenica 30/Maggio/2021

Tra prati e macchie di neve, nel Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano- Riserva Biogenetica di Pian degli Ontani  

Questa esperienza nel verde, ci conduce in uno dei regni naturali ancora intatti della montagna Toscana, I boschi di Pian degli Ontani al limitare della valle del Sestaione e dell’omonimo Torrente che è affluente del Lima che a sua volta è tributario del Serchio che finisce nel Mar Tirreno. Una valle ricca ricchissima di natura selvaggia che miracolosamente è scampata a qualsiasi trasformazione per mano dell’uomo. L’escursione ci impegnerà da prima nella risalita dei facili tracciati delle strade forestali all’interno del fitto bosco. Un itinerario perfetto, perchè il percorso per ogni suo metro è meritevole e l’itinerario è agilmente adattabile alle esigenze dei partecipanti. Rientro al Parcheggio di partenza per una meritata merenda nel vicino abitato di Pian di Novello.  

ALPI TREK 34 Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Pia degli ontani, Pian di Novello, Abetone meridionale.
Attività: +/- 500mt;  km 8-10;  cammino effettivo 5h;  livello medio;  sentiero invernale misto neve e terra
Equipaggiamento: Escursionismo completo invernale;  scarpe da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo leggero da asporto
Incontro: con autovetture proprie ore 08.30 a Marlia supermercato Esselunga Via di Sant’Antonio in Saltocchio, 44, 55014 Capannori LU
Per contatti/prenotazione:  info@naturaviaggi.org oppure Cell/WhatsApp:  347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 

In caso di maltempo in montagna, suggeriamo la gita al Parco delle Colline Livornesi – Magari in pochi si soffermano a riflettere che Livorno è storicamente da considerarsi la città più rinascimentale della Toscana, è sorta durante il 1500 dalle ceneri dei bastioni difensivi pisani e poi genovesi, come ben sappiamo per volontà della famiglia dei Medici. Da prima Cosimo e poi soprattutto il figlio Francesco che incarico nel 1575 l’architetto Bernardo Buontalenti. Ma la seconda guerra mondiale e soprattutto il bombardamento americano hanno raso a suolo nuovamente la città di Livorno. Ma qualcosa di molto importante e di grande valore storico si è salvato: L’acquedotto Leopoldino de fine 1700 e inizio 1800 che si sviluppa all’interno della foresta della valle Benedetta. Questa sara la suggestiva meta dell’escursione di oggi alla scoperta di questo mirabile esempio di bioingegneria ante litteram. 

Parco colline livornesi 3 Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Parco delle Colline livornesi- Foresta della valle Benedetta
Attività’: +/- 400mt;  km 12;  cammino effettivo 5h;  livello medio/basso;  sentiero misto terra acqua e roccia
Equipaggiamento: Escursionismo completo 4 stagioni;  scarpa da trekking;  bastoncini da trekking;  pranzo al sacco
Incontro: con autovetture proprie ore 08.00  al parcheggio Globo presso centro commerciale Le Torri, Livorno lato variante
Per contatti/prenotazione info@naturaviaggi.org  oppure Cell/WhatsApp.: 347 5413197  – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 


 

 

Domenica 06/Giugno/2021

Tra prati e dolci crinali, nel Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano – San Pellegrino in Alpe

L’Appennino di questa parte, ospita un Borgo arroccato sul crinale, si tratta di san Pellegrino in Alpe,  il più alto borgo di tutto l’Appennino tosco emiliano (1525m), ed è posto a presidio della storica Via Vandelli che, fin dal Medioevo, collegava la Pianura Padana con il mare. Partiamo direttamente dal Borgo per elevarsi facilmente sul crinale della dorsale appenninica  in assoluta serenità tra una cima e l’altra senza particolare impegno, ma con grande soddisfazione per la eccezionale veduta panoramica. Potremo incontrare molteplici tracce e fatte, di fauna selvaggia, perchè queste terre sono per niente antropizzate e rappresentano dei formidabili ‘corridoi’ faunistici.  Potremo poi rientrare ancor più agilmente percorrendo la strada forestale che corre parallela alle creste sommitali. A San Pellegrino in Alpe, ci attende una favolosa merenda in quota.

Monte altissimo Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  San Pellegrino in Alpe quasi 1250m slm. Per metà del suo territorio è in provincia di Lucca e l’altra metà in quella di Modena
Attività: +/- 400mt;  km 8-10;  cammino effettivo 4h;  livello medio;  sentiero invernale misto neve e terra
Equipaggiamento: Escursionismo completo invernale;  scarpe da trekking invernali;  bastoncini da trekking;  pranzo leggero da asporto
Incontro: con autovetture proprie ore 08.30 a Marlia supermercato Esselunga Via di Sant’Antonio in Saltocchio, 44, 55014 Capannori LU
Per contatti/prenotazione:  info@naturaviaggi.org oppure Cell/WhatsApp:  347 5413197 – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 

In caso di maltempo in montagna, suggeriamo la gita al Parco delle Colline metallifere. Ci sono luoghi sulla Terra capaci di raccontare e manifestare le proprie origini, sottoporci molti esempi e donarci diverse risposte. Abbiamo la fortuna che uno di questi luoghi è vicino a noi, qui in Toscana. Tra Larderello, dove è nata a livello mondiale la geotermia come scienza e Sasso Pisano, dove si conserva uno scenario tra i più autentici dei fenomeni geotermici in Italia. Il programma di questa escursione giornaliera, raggiunge uno dei livelli più alti che si possa offrire. Visiteremo una centrale elettrica geotermica di Larderello, con le sue varianti e appendici, rendendoci conto del valore del teleriscaldamento e dei suoi riflessi territoriali. Con una piacevole escursione ci addentreremo nel parco degli affioramenti geotermici per ammirarne lo spettacolo e la forza.

Sosso pisano scaled Proposte escursioni giornaliere in Toscana

Località:  Larderello – Sasso Pisano
Attività’:     +/- 400mt   –   km 8   –   cammino effettivo 3h   – livello medio/basso  –  sentiero misto
Equipaggiamento: Escursionismo completo 4 stagioni – scarpa da escursionismo leggero – pranzo al sacco
Incontro: con autovetture proprie ore 10.00 parcheggio Museo della Geotermia a Larderello –  inizio visita e successivo trasferimento con i propri mezzi per Sasso Pisano.
Per contatti/prenotazione info@naturaviaggi.org  oppure Cell/WhatsApp.: 347 5413197  – Costo €10 a persona, sotto 12 anni €5 


 

Potrebbe interessarti anche   Viaggio in Islanda, tra ghiaccio e fuoco aurore boreali e leggende
Potrebbe interessarti anche   Patagonia: dove la terra incontra il cielo
Potrebbe interessarti anche   AMERICA DEL NORD: Stati Uniti e Canada nel Far West tra Parchi leggendari e città mito